Autore Topic: Dubbi su tecniche di crossover per gli algoritmi genetici  (Letto 184 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline phai

  • Novizio
  • *
  • *
  • Post: 38
  • Reputazione: 1
Ragazzi, un dubbio cruciale sull'OrderCrossover (OX) e il PartialliMAppedCrossover(PMX).

A quando ho capito in entrambi i casi nei figli copi la parte centrale del padre... poi:
- nell'OX: crei una lista ordinata degli elementi dell'altro genitore e li copi nel figlio (eliminando quelli esistenti)
- nel PMX: trasponi gli elementi dell'altro genitore nel figlio e per quelli esistenti sfrutti un "mapping" tra gli elementi del centro che i figli già conservano.

Per cui il PMX preserva il più possibile la posizione dei geni che vengono scambiati, mentre l'OX crea maggiore "movimento" nello spazio delle soluzioni perché conserva solo l'ordine relativo.

Sul testo parla solo dell'OX e lo descrive come ho detto io...

Poi però nella lezione 29 di quest'anno, l'assistente descrive l'OX come il PMX e viceversa (nonostante le sue slide dicano esattamente quanto ho detto io).
Considerando che probabilmente sarà lui a correggere gli esami, mi domando se qualcuno di voi ricordi se le mie definizioni (grossolane) di PMX e OX sono corrette o se devo invertirle.

Graaaaaazie  :ave:

Offline umbyslipknot

  • Novizio
  • *
  • *
  • Post: 42
  • Reputazione: 1
  • Sesso: Maschio
Re:Dubbi su tecniche di crossover per gli algoritmi genetici
« Risposta #1 il: 09 Settembre 2013, 22:13:37 »
Ragazzi, un dubbio cruciale sull'OrderCrossover (OX) e il PartialliMAppedCrossover(PMX).

A quando ho capito in entrambi i casi nei figli copi la parte centrale del padre... poi:
- nell'OX: crei una lista ordinata degli elementi dell'altro genitore e li copi nel figlio (eliminando quelli esistenti)
- nel PMX: trasponi gli elementi dell'altro genitore nel figlio e per quelli esistenti sfrutti un "mapping" tra gli elementi del centro che i figli già conservano.

Per cui il PMX preserva il più possibile la posizione dei geni che vengono scambiati, mentre l'OX crea maggiore "movimento" nello spazio delle soluzioni perché conserva solo l'ordine relativo.

Ciao! Le tue definizioni sono veritiere.
Comunque se vuoi facciamo qualche esercizio come quello che era capitato quest'anno a febbraio e ci confrontiamo!
Chi combatte può perdere, ma chi non combatte ha già perso

Offline phai

  • Novizio
  • *
  • *
  • Post: 38
  • Reputazione: 1
Re:Dubbi su tecniche di crossover per gli algoritmi genetici
« Risposta #2 il: 09 Settembre 2013, 22:16:32 »
Tu farai l'esame dopodomani?

Offline phai

  • Novizio
  • *
  • *
  • Post: 38
  • Reputazione: 1
Re:Dubbi su tecniche di crossover per gli algoritmi genetici
« Risposta #3 il: 09 Settembre 2013, 23:16:17 »
Ti ho risp in privato... ma non riesco a trovare il messaggio tra la posta in uscita... ti è arrivato?